PSI.PE

Centro Multiprofessionale per l’età evolutiva

m

Seguici

 

ADHD

Disturbi dell’attenzione e del comportamento - Età evolutiva

Conoscenza e definizione del problema

Il Disturbo da Deficit dell’Attenzione e Iperattività si manifesta con la difficoltà nel gestire l’attenzione, l’impulsività e l’iperattività.

Sono bambini e ragazzi che faticano a mantenere un livello di concentrazione adeguato al compito che devono svolgere, che faticano a selezionare lo stimolo su cui focalizzare la propria attenzione, che spesso agiscono o parlano senza pensare. Hanno bisogno di essere sempre in movimento, faticano a  modulare la forza dei propri movimenti e intraprendono più azioni contemporaneamente senza riuscire a concluderle tutte in modo efficace.

 

Queste caratteristiche influiscono sulla gestione delle emozioni, spesso molto intense e improvvise, sul comportamento e sulla reazione con gli altri. Inoltre i continui insuccessi e il fatto di essere talvolta rimproverati hanno delle importanti ricadute anche sul livello di autostima.

E’ quindi necessario superare i bambini/ragazzi nel trovare strategie che li aiutino a vivere più serenamente e a trasformare queste loro difficoltà in punti di forza.

E’ possibile osservare comportamenti marcatamente provocatori e disubbidienti mentre, in altri casi, i comportamenti problematici si evidenziano in modo più marcato rispetto alla gestione della rabbia e delle situazioni frustranti con atteggiamenti di frequente litigiosità, azioni intenzionalmente attivate per infastidire l’altro, comportamenti sfidanti e litigiosi.

Percorso diagnostico

Il percorso diagnostico richiede una valutazione complessa e multidimensionale, in cui devono essere considerati gli aspetti cognitivi, comportamentali ed emotivi secondo un approccio bio-psico-sociale che considera la persona nella sua interezza. Sono quindi impiegate diverse prove specifiche, questionari e osservazioni dirette; vengono coinvolti, oltre al minore, anche i genitori e la scuola, così da poter essere accompagnati nella comprensione del funzionamento del bambino/ragazzo nei diversi contesti di vita. 

Progetto di intervento

Una volta completato il percorso diagnostico, la restituzione diviene occasione per poter fornire  indicazioni per il percorso di trattamento più appropriato. E’ essenziale promuovere un lavoro in rete al fine di mettere in campo tutte le risorse possibili e creare una collaborazione che permetta al bambino di orientarsi e avere rimandi chiari coerenti da tutti gli adulti che si prendono cura di lui.

 

I percorsi di TRAINING PSICO-EDUCATIVO PER BAMBINI E RAGAZZI CON ADHD, FAMIGLIA E SCUOLA si rivolgono sia a bambini/ragazzi con disturbo da deficit di attenzione e/o iperattività o disturbi del comportamento, sia a bambini che mostrano difficoltà di autocontrollo e autoregolazione già dalla scuola dell’infanzia. 

Il percorso è sempre personalizzato: a seconda del profilo di funzionamento emerso, i bambini/ragazzi sono aiutati a sviluppare tecniche di autocontrollo, a migliorare la capacità di gestione emotiva delle situazioni potenzialmente frustranti, ad incrementare le loro capacità organizzative, relazionali o a potenziare autostima e percezione di autoefficacia.

 

Il percorso può essere effettuato sia individualmente che in piccolo gruppo. 

In un’ottica d’intervento multimodale, il percorso prevede inoltre la possibilità di attivare dei percorsi di Parent Training e Teacher Training anche a distanza.

Photo by Austin Pacheco on Unsplash ; Photo by Taylor Wilcox on Unsplash ; Photo by Andrew Lancaster on Unsplash ; Photo by cottonbro from Pexels